ITALGUM nasce a Zanè (VI) nel 1965 come ditta individuale di lavorazione della gomma chiamata “MGM” (Manifattura Gomma Munaretto) per volontà del Sig. Munaretto Luigi. Nel corso degli anni sviluppa e consolida le proprie conoscenze nell’ambito della progettazione e realizzazione di articoli ad alta tecnologia realizzati in materiale elastomerico sia naturale che sintetico. Nel 1985 assume il suo attuale assetto societario sotto il nome di “ITALGUM s.r.l.” e trasferisce la propria sede operativa e legale nell’attuale sito di via Vegri.

 

Nell’espletare le proprie attività, la Direzione di ITALGUM, si impegna a:

  • Promuovere e mantenere una costante focalizzazione nei confronti del cliente, rispettando i requisiti di prodotto/servizio richiesti al fine di aumentare la soddisfazione del cliente stesso;
  • Mitigare i propri impatti ambientali significativi nell’ottica dell’impegno attivo verso la green economy e nella lotta all’inquinamento.

 

Per raggiungere questi obiettivi, la Direzione della ITALGUM ha promosso lo sviluppo e l’adozione di un Sistema di Gestione Integrato Qualità/Ambiente (SGI) che prevede, tra i vari adempimenti:

  • Una accurata analisi del contesto e delle parti interessate, sia dal punto di vista degli aspetti produttivi che di quelli ambientali;
  • Una approfondita analisi e valutazione degli aspetti ed impatti ambientali, la quale rientra all’interno di una analisi più generale relativa alla gestione dei rischi e delle opportunità legati ai processi aziendali individuati come più critici, finalizzata all’individuazione delle azioni di miglioramento che consentano di mitigare le minacce e cogliere le opportunità;
  • L’individuazione di tutte le norme e le leggi applicabili e la verifica sistematica e approfondita del totale rispetto delle stesse che è prerogativa assoluta dell’Azienda.

 

La Direzione di ITALGUM ritiene che l’applicazione sistematica e puntuale del proprio SGI e l’attuazione dei piani di miglioramento individuati consentano, tra le altre cose:

  • Di ridurre le emissioni di inquinanti;
  • Di ridurre il consumo di energia;
  • Di ridurre il consumo di materie prime;
  • Di ridurre la produzione di rifiuti, intesi anche come scarti di lavorazione;
  • Di ridurre i tempi ed i costi di produzione migliorando la qualità dei prodotti finali (con conseguente diminuzione dei tempi di consegna)

 

La Direzione si impegna ad attuare, mantenere e diffondere la presente Politica presso tutte le parti interessate (interne ed esterne) ed a promuovere, all’interno di ITALGUM e nei confronti dei propri clienti/fornitori, l’adozione di comportamenti coerenti con la presente Politica e con il codice etico previsto dal modello di organizzazione di gestione e di controllo secondo il d.lgs.231/2001.

 
ZANÈ, 08/01/2018

IL PRESIDENTE